Gestione edilizia » Intessa group

Gestione edilizia

  • Studi di fattibilità e progettazione;
  • Organizzazione di gare d'appalto e attività di approvvigionamento;
  • Costruzione e messa in servizio;
  • Registrazione dell'immobile;
  • Gestione, servizio e manutenzione.

GESTIONE DEL RISCHIO DI INVESTIMENTO

RISCHI DEI CONTRATTI EPC

Il concetto di contratto EPC è stato introdotto dai finanzieri come soluzione ottimale in termini di gestione del rischio degli investitori nella fase di finanziamento e costruzione. Più gli investitori scelgono l'EPC, più gli appaltatori decidono di rivolgersi a questo modello, ritenendolo una buona opportunità per aumentare l'importo del contratto e la sua redditività. Tuttavia, mentre questi modelli di contratto risolvono i problemi dell'investitore, la linea di fondo degli appaltatori deve affrontare il fattore del rischio elevato, di cui non è possibile fare una stima corretta nella fase iniziale.

Queste società nel settore dell'EPC, coinvolte in grandi progetti con profitti differiti, si trovano esposte a un enorme rischio di carico del debito e all'incertezza sullo sviluppo dello scenario economico nel suo insieme. I rischi che essi assumono a proprie spese diventano ancora maggiori nel caso in cui si lavori in paesi stranieri. Sebbene i progetti EPC presentino un margine più elevato, in genere gran parte dei rischi associati non sono coperti dalle società di appalto EPC.

Una delle motivazioni dietro a questa tendenza è il fatto che molte aziende non possiedono ancora una piena comprensione di tutte le parti dell'EPC e non sono quindi in grado di percepire la necessità di una corretta gestione del rischio al momento giusto, di conseguenza, non hanno una sufficiente esperienza. Un'errata valutazione dei progetti porta queste società ad affrontare spiacevoli conseguenze finanziarie.

Si può concludere che, in combinazione con la crescente complessità dei progetti, questa tendenza porterà probabilmente al consolidamento di molti contraenti EPC negli anni a venire, ma che solo in pochi saranno in grado di lavorare autonomamente nel settore dell'EPC.

Contratto EPCM

Il contratto EPCM (EPC Management) viene applicato nei casi in cui la società di appalto EPCM, in possesso di conoscenze specialistiche sull'integrazione dell'intero progetto, si assume la responsabilità della piena esecuzione dello stesso, delegando a propria volta dei pacchetti EPC separati a vari appaltatori EPC.

In tali casi, l'appaltatore EPCM si assume la responsabilità dell'integrazione del progetto ed esegue la gestione generale. Uno degli aspetti fondamentali è la mancanza di responsabilità diretta dell'esecutore EPCM in relazione a costo e pianificazione del progetto. La responsabilità in termini di rispetto del budget e, di conseguenza, di eventuali scostamenti dai valori previsti, nonché per le variazioni nella pianificazione temporale, rimane sull'investitore, l'iniziatore del progetto.

Tuttavia, questo modello di lavoro viene utilizzato con successo nei settori della raffinazione del petrolio, dei progetti metallurgici e petrolchimici, in cui è richiesto un altissimo livello di competenza ingegneristica per ciascuna sezione del progetto. In linea generale, questi team di progettazione sono formati da più di una società appaltatrice e, talvolta, da alcune decine di società.

Tipologie speciali di contratti EPC: BOT, BOO, BOOT

I concetti di BOT, BOO, BOOT* sono sorti all'inizio degli anni '90 con l'obiettivo di ottimizzare i progetti ROI. Nella maggior parte dei casi questi modelli sono utilizzati nella costruzione di infrastrutture quali aeroporti, strade, ecc.

Nei progetti BOOT, gli appaltatori EPC, in seguito al completamento del progetto di costruzione, ricevono la struttura pronta all'uso per un certo periodo di tempo con diritto al ricevimento di un profitto. Alla fine di questo periodo, gli appaltatori EPC trasferiscono la struttura allo stato o ad altro titolare finale. Naturalmente, con questo modello il ritorno sull'investimento per il Cliente è significativamente ritardato nel tempo, ma il vantaggio dei BOOT è che l'intero rischio di ritorno sull'investimento ricade su una persona giuridica. In genere, gli iniziatori del progetto organizzano un'impresa creata appositamente per il progetto o assumono una società separata per il controllo del rischio.

È importante ricordare che il modello EPC (progetto EPC / LSTK o altri progetti infrastrutturali basati su BOT / BOO / BOOT) non può essere considerato nelle aree ad alta tecnologia, come ad esempio per i progetti di centrali nucleari, in cui è richiesto un livello estremamente alto di competenza in ogni fase del lavoro e sono presenti seri rischi ingegneristici. Nel caso dell'energia nucleare, i progetti vengono quasi sempre eseguiti nell'ambito dei contratti P&C** con il personale ingegneristico dell'iniziatore del progetto.

RIASSUMENDO I RISULTATI: perché il contratto EPC, e non lo schema tradizionale?

1.GARANZIA DEGLI INDICATORI PIANIFICATI

La presenza di rischi in tutte le fasi del progetto comporta un maggior grado di incertezza del risultato finale. I rischi sono causati da una serie di fattori:

  • soluzioni progettuali lievemente diverse - scostamento dalla tecnologia selezionata,
  • fornitori diversi,
  • attrezzatura diversa,
  • aggiustamenti in loco, ecc.

In conclusione, la deviazione totale dalla tecnologia produrrà indicatori diversi in termini di tempi, costi, qualità della struttura, volume di produzione, costi operativi, ecc. La responsabilità trasversale dell'appaltatore EPC è garanzia del risultato pianificato.

2.EFFICACIA DI INVESTIMENTO

  • Controllo dei termini temporali del progetto

    Dal momento che l'appaltatore EPC è presente in tutti i processi di realizzazione del progetto, ha la capacità di sincronizzare e integrare tra loro i vari processi, riducendo la pianificazione temporale complessiva. L'ovvio vantaggio dei tempi di implementazione ridotti dei progetti è l'efficienza finanziaria degli investimenti:

    - Diminuzione del costo dell'investimento (% annua * numero di anni)

    - Raggiungimento anticipato della capacità di progetto = periodo di recupero più breve

    - Aumento della competitività del nuovo prodotto grazie al sorpasso dei concorrenti in termini tecnologici e di mercato

  • Redditività delle soluzioni tecniche impiegate

    A partire dalla fase di sviluppo dello concetto progettuale, la qualità delle soluzioni tecniche impiegate influisce direttamente sulla redditività del progetto, sulla scelta delle attrezzature e dei termini temporali. Proprio la presenza degli appaltatori EPC, con la propria esperienza e funzionalità tecnica (BIM), consente di sviluppare soluzioni tecniche ottimali.

    Non bisogna inoltre dimenticare la motivazione legale dell'appaltatore EPC, responsabile del risultato finale al raggiungimento della capacità progettata. Un appaltatore che esegue solo lo sviluppo della documentazione di progetto non è influenzato dall'efficacia di investimento del progetto stesso.

  • Riduzione del valore pianificato del rischio

    L'esperienza e la professionalità dell'appaltatore EPC consentono di valutare correttamente i rischi e di adottare misure che riducano il loro impatto, riducendone quindi i costi.

  • Finanziamento bancario dei progetti

    L'impiego della "leva finanziaria" per la società del Cliente è sempre prioritario rispetto all'utilizzo di capitali societari propri. Potendo dimostrare esperienze di successo nell'implementazione dei progetti, l'appaltatore EPC ha maggiori possibilità di ottenere finanziamenti esterni per il progetto rispetto agli schemi tradizionali.

    LSTK - costruzione chiavi in mano con importo fisso
    Engineering, Procurement & Construction (EPC) – Progettazione, approvvigionamento e costruzione

    * Built, Operate and Transfer (BOT) – Costruzione, servizio, trasferimento al cliente
    Built, Own, Operate (BOO) - Costruzione, proprietà, servizio
    Built Own, Operate and Transfer (BOOT) - Costruzione, proprietà, servizio e trasferimento al cliente

    ** Procurement And Construction - Approvvigionamento e costruzione

INTESSA Group ed Eurasia Engineering & Construction – gestione di progetti di costruzione.

Il potenziale ingegneristico della holding, una vasta esperienza nell'assistenza in progetti di costruzione, la partnership con la più grande società di costruzioni internazionale Sicim S.p.A. hanno permesso a Eurasia Engineering & Construction di entrare nel mercato dei contratti EPC / EPCM.
Attualmente la società possiede significative risorse intellettuali, materiali e tecniche per la realizzazione di progetti di qualsiasi complessità nel territorio del Kazakistan.

Progetti

Principali progetti in
corso e realizzati nell'ultimo
anno